giovedì 30 giugno 2016

Recensione #6 : Dopo di te di Jojo Moyes

Buooooongiorno miei cari lettori^^
Come state?
Io sono tornata al lavoro :( dopo le ferie ^^
Cosa state leggendo ?
Oggi vi parlerò di una delle mie ultime letture....praticamente l'ho divorato, letto in quasi 2 giorni :D


* Titolo Dopo di te
* Autore Jojo Moyes
* Pubblicazione maggio 2016
* Editore Mondadori
* Genere commedia drammatica/ romance
* Pagine 378
* Prezzo € 18,00


Trama

Quando finisce una storia, ne inizia un'altra. Come si fa ad andare avanti dopo aver perso chi si ama? Come si può ricostruire la propria vita, voltare pagina? Per Louisa Clark, detta Lou, come per tutti, ricominciare è molto difficile. Dopo la morte di Will Traynor, di cui si è perdutamente innamorata, si sente persa, svuotata.È passato un anno e mezzo ormai, e Lou non è più quella di prima. I sei mesi intensi trascorsi con Will l'hanno completamente trasformata, ma ora è come se fosse tornata al punto di partenza e lei sente di dover dare una nuova svolta alla sua vita.  A ventinove anni si ritrova quasi per caso a lavorare nello squallido bar di un aeroporto di Londra in cui guarda sconsolata il viavai della gente.  Vive in un appartamento anonimo dove non le piace stare e recupera il rapporto con la sua famiglia senza avere delle reali prospettive. Soprattutto si domanda ogni giorno se mai riuscirà a superare il dolore che la soffoca. Ma tutto sta per cambiare. Quando una sera una persona sconosciuta si presenta sulla soglia di casa, Lou deve prendere in fretta una decisione. Se chiude la porta, la sua vita continuerà così com'è: semplice, ordinaria, rassegnata. Se la apre, rischierà tutto. Ma lei ha promesso a se stessa e a Will di vivere, e se vuole mantenere la promessa deve lasciar entrare ciò che è nuovo.  
Quanto può essere difficile recensire un sequel? A volte è più facile di altre, perchè sai bene cosa si può e cosa non si può dire per evitare di scoprire le parti più belle... Questa è davvero una bella gatta da pelare...
Abbiamo lasciato Louisa a Parigi, seduta ad un tavolino decorato, in un bar che Will trovava adorabile, a leggere tra le lacrime una lettera in cui lui. la esortava a vivere, a non lasciarsi sfuggire tutte quelle occasioni che avrebbero reso la sua vita un'avventura stupenda.
A circa due anni di distanza ritroviamo Lou, nel bar di un aeroporto, che conduce un'esistenza pressoché anonima, tra i turni a lavoro, alterna le bottiglie di liquori a casa, abbandonandosi al dolore, che sembra non lasciarle fiato per tornare a vivere.
Ma qualcosa di totalmente inaspettato le piomba addosso come un vaso in bilico sul cornicione che inesorabilmente cade, e finisce addosso al passante non curante dell'ostacolo che il destino ha scritto sulle pagine della sua vita.
Ed è proprio questo che succede a Lou, esattamente nel momento in cui ci chiediamo, che probabilità ci sono che si riprenda e torni a sorridere, ad essere una persona felice o quantomeno serena, cade il vaso, e il quadro cambia, si stravolge la situazione che determina l'input del romanzo.
Con una successione al cardiopalmo vi è uno sviluppo della trama che non lascia il tempo di respirare e riprendere fiato, veniamo catapultati nel mondo di Lou, solo che stavolta le sue energie non sono volte al disperato tentativo di convincere una persona che valga ancora la pena vivere, stavolta oltre a dover convincere se stessa a tirare avanti deve fare i conti con le stranezze della vita.
Con tutte quelle misteriose circostanze che a volte ci fanno solo venire la voglia di gridare, urlare al cielo perchè non sappiamo dove sia più giusto rivolgersi per urlare in faccia al destino, che con le sue macchinazioni e manipolazioni ci fa soffrire, anche se vuole soltanto metterci alla prova e dimostrare che la nostra forza può superare qualsiasi difficoltà.

Il mio voto :
Non riesci a fare altro se non finire di leggere, non puoi pensare ad altro.  Ti svegli pensando a dove sei arrivata a leggere ieri sera, devi finirlo e allo stesso tempo sai che non appena chiuderai la copertina cartonata, tutte le storie e le avventure stupende e le lacrime finiranno, perchè dovrai dire addio, e stavolta pare per sempre, a quei personaggi che hai tanto amato.
Abbiamo avvertito la presenza di Will dalla prima pagina, anche se lui se n'è andato, in certo senso è rimasto lì incastrato tra le pagine di questo romanzo, che riesce a toglierti il sonno e la fame^^
Sono consapevole del fatto che non ho approfondito molto l'analisi del romanzo, come sono solita fare, ma l'ho fatto per voi, perchè qualora aveste voglia di lasciarvi coinvolgere nella vita di Lou , la vostra lettura sarebbe una salita di stupore e colpi di scena, e anche qualche risata, perchè diciamolo, la Moyes riesce sempre a farci sorridere anche nei momenti più bui.
Se " Io prima di te" vi ha rubato il cuore,
" Dopo di Te" vi stregherà l'anima...

Detto questo vi saluto, con l'augurio di splendide letture ^^ Ciao Belli !!

2 commenti:

  1. Ciao!
    Mi è piaciuto molto questo libro, anche se non è all'altezza del primo. Leggendolo ho sentito tanto la mancanza di Will. <3

    RispondiElimina
  2. Ciao! Sono d'accordo con te, anche se viene ricordato spesso, la sua mancanza si avverte prepotentemente ��

    RispondiElimina

Questo post ti è stato utile?